La Musicoterapia

La musicoterapia è una disciplina che, attraverso l’impiego di materiale sonoro-musicale, come strumento di comunicazione non verbale, induce effetti regressivi terapeutici atti a favorire lo sviluppo e il recupero delle funzioni del Sé, nei suoi aspetti di comunicazione-relazione e affettività. L’approccio teorico applicato a Ca’ delle Ore, ad indirizzo dinamico relazionale, prevede una metodologia operativa fondata sui criteri di non direttività verso l’utente e un atteggiamento di osservazione – ascolto  derivato dai concetti di neutralità e controllo controtransferale, propri del lavoro psicoanalitico tradizionale.

Sul piano operativo, è favorita la massima libertà espressiva dell’utente e della sua creatività, facilitando una reale espressione del Sé: l’improvvisazione sonora, musicale e corporea e l’approccio non verbale sarà quindi lo stile peculiare di questo tipo di intervento. Le sedute di gruppo hanno cadenza settimanale, con costanza nel mantenimento ambientale del setting.

L’intervento musico terapeutico nella tossicodipendenza ha come obiettivi specifici
1) la diminuzione della inibizione emotiva ed espressiva
2) lo sviluppo di abilità non verbali nella comunicazione
3) favorire una migliore gestione del silenzio a livello personale e interpersonale
4) creare una dimensione regressiva e minimamente mentalizzata, atta a favorire una percezione del tempo non alterata e una maggiore tolleranza alla frustrazione.