Percorsi psicoterapeutici

Durante la permanenza in comunità ogni utente è seguito personalmente da uno psicologo psicoterapeuta.  Il percorso di introspezione personale ha il fine di individuare i nodi di sofferenza, che hanno condotto alla tossicodipendenza, e le risorse disponibili per poterne uscire. Sin dall’ingresso l’utente sarà seguito inoltre da un operatore di riferimento, che lo assiste per le varie esigenze pratiche comunitarie.

Alla terapia individuale sono previsti settimanali incontri di terapia di gruppo, condotti da uno psicologo psicoterapeuta, in cui gli utenti sono invitati al reciproco confronto su tematiche attinenti ai loro vissuti e alle dinamiche relazionali emergenti.

 

 

La tossicodipendenza non riguarda solo il singolo ma coinvolge inesorabilmente la famiglia e il mondo degli affetti. Per favorire e consolidare il cambiamento individuale, garantendo la persistenza delle nuove scelte operate in Comunità anche dopo la dimissione, le famiglie sono coinvolte attivamente nel percorso comunitario in vario modo.

Sono attivi con cadenza quindicinale  gruppi di sostegno per i parenti, condotti da un terapeuta a orientamento sistemico relazionale. Nel percorso terapeutico individuale sono integrate inoltre tecniche e interventi sistemico relazionali e sono possibili incontri con la famiglia e l’utente.